Lettori Multimediali Gratis – XMPlay

Mettiamo che state andando al lavoro con un sonno incredibile che sapete vi tormenterà tutto il giorno e che in ufficio non avrete nulla per contrastarlo a parte uan cinquantina di caffé da distribuirsi nell’arco della sola mattinata. Non sarebbe meglio ascoltare della musica potente, piena di energia. Non parlo di musica classica, altrimenti rischiate di rilassarvi troppo.

Allora potreste organizzarvi una play list di brani, infilando su una chiavetta USB tutto quello che vi potrebbe salvare. Ma come ascoltare il tutto senza un player? Questa sì che è una bella domanda, dunque bisogna organizzarsi anche per quello, e naturalmente ecco che arrivo io.

XMPlay, il freeware che vi presento è proprio un simpatico piccolo player che non ha bisogno di installer e vi permette di caricarlo sulla stessa chiavetta su cui avete messo i vostri brani. Ha una GUI simpatica e intuitiva, molto fresca e ricca di features. Sul sito del prodotto trovate una panoramica sul tool e qualchescreenshot interessante. A vedersi, tra l’altro, ora che ci penso la GUI somiglia nettamente a quella di WinAmp, e comprende un mixer, la schermata principale con accanto le informazioni ID3, e sotto la lista dei brani.

I formati di file audio compatibili, supportati e dichiarati, sono adirittura 19, ma ne esistono altri non ancora inseriti a corredo. Una cosa molto carina che si può trovare sulla home del sito di riferimento è la quantità di skin disponibili, create da vari utenti e scaricabili. Il software invece lo potete scaricare cliccando sui link proposti in base al sistema operativo di cui disponete.

Disabilitare Avvio Automatico in Windows

Se è da molto tempo che installate programmi sul vostro computer, probabilmente tanti di questi ultimi saranno impostati in modo tale da avviarsi automaticamente all’avvio del sistema. Tutto ciò comporta un notevole rallentamento del PC, sia all’avvio (perché prima di essere totalmente operativo deve aprire tutti questi programmi) sia durante l’uso, in quanto i programmi saranno sempre aperti e richiederanno le loro risorse.

Ogni programma avrà una sua determinata icona posta nella barra applicazioni, in basso a destra, accanto l’orologio, se tra questi troviamo un programma di cui l’avvio in automatico non ci interessa possiamo disattivarlo in questo modo…

WindowsXP: In windows xp l’operazione è molto semplice, basta premere il pulsante ”START”, e dal menu a comparsa scegliere “esegui”, digitare dunque “msconfig” e premere “ok”. Vi si aprirà dunque l’utilità di configurazione di sistema, selezionare la scheda “avvio” e vi ritroverete la lista di tutti i programmi che partono in automatico. Individuate dalla lista il programma incriminato e togliete il segno di spunta accanto al nome. Premere su “applica” poi su “ok” poi “chiudi”e riavviare il computer. Al riavvio noterete che quel programma che avete deselezionato dalla lista non si avvierà.

Windows Vista: In windows vista l’operazione da eseguire è esattamente identica a quella di windows xp, con la sola differenza del comando esegui, questo infatti, di default, è disabilitato, infatti nel menu start non è presente. E’ possibile dunque attivarlo in due modi: il primo, più semplice, è quello di avviarlo da Tastiera premendo il tasto windows+R (il tasto windows è quello in cui è raffigurato il simbolo di windows, le bandierine). L’altro metodo è quello di riattivare permanentemente il comando esegui nel menu start, questo è possibile premendo con il tasto destro del mouse sul pulsante start di windows vista, e selezionare “proprietà” premere ancora sul pulsante “personalizza” e dalla lista cercare e spuntare la casella “comando esegui”, applicare, e come per magia il comando esegui sarà riabilitato per sempre nel menu start.

Giochi con Pinguini per Pc

Avete presente quei giochini che si trovano spesso preinstallati su telefoni,smartphone e pocket pc, che spesso sono rivisitazioni stringate dei giochi da tavola. Tra questi spesso è presente anche un certo Jewel Breaker, giochino di abilità che consiste nell’allineare o creare gruppi di pedine colorate in un certo ordine, tale che ad un certo punto, lo schema creato elimina le pedine assegnando un punteggio.

Praticamente si devono allineare in orizzontale tre pedine dello stesso colore, ma se ne si allineano altre in verticale o seguendo percorsi diversi, fino poi ad allinearne tre in orizzontale, si possono totalizzare molti più punti perché tutte le pedine contigue verranno eliminate e sommate.

L’abilità sta proprio nel realizzare schemi complessi di un unico colore per poi eliminarli in un colpo solo.

Come avrete intuito il gioco è proprio questo, solo che le pedine sono a forma di pinguino. La grafica è molto simpatica e in più, rispetto al gioco standard, si hanno due righe di pedine visibili prossime a sganciare quella che andrà a completare il vostro schema, così potete sapere in anticipo quale colore vi toccherà per il posizionamento successivo. La scelta della posizione in orizzontale spetta a voi, mentre in verticale dipende dalle linee che siete riusciti ad eliminare fino a quel momento in quella data posizione scelta. E’ possibile giocare anche in modalità multiplayer.

E’ uno di quei giochini che prendono per ore senza che voi ve ne rendiate conto. Quindi scaricatelo a vostro rischio. Il software è ospitato da SourceForge e è in inglese o tedesco. All’avvio controlla se ci sono aggiornamenti rimandandovi al  sito del team di sviluppo.

Effetti Foto con Android Gratis – XRay Camera

Di effetti speciali da applicare alle immagini ne vediamo di nuovi ogni giorno, tanto da trasformarli in qualcosa di veramente diverso rispetto alla foto originale.

Gli effetti speciali possono essere applicati direttamente online grazie a numerosi servizi gratuiti, ma se invece volessimo creare effetti speciali in tempo reale?

Oggi vi proponiamo una fantastica applicazione per Android che permette di trasformare la fotocamera del cellulare in un visore a raggi infrarossi, ovviamente sarà solo un effetto speciale, non pensavate mica di poter effettuare vere e proprie radiografie con un cellulare vero?

L’applicazione di cui parliamo prende il nome di XRay Camera.

XRay Camera è un applicazione Android che trasforma la fotocamera in un visore a raggi X, coi i vari effetti di contrasto luminosità tipiche delle radiografie, una specie di immagine negativa.

La funzione è molto semplice, tutto ciò che dobbiamo fare è avviare l’applicazione, immediatamente vedremo l’ambiente circostante trasformarsi e mostrarsi sotto l’effetto applicato in tempo reale, dalla quale potremo anche scattare foto, così da pubblicarle sui nostri social network preferiti.

L’interfaccia principale presenta altri pulsanti, tra cui quello per abilitare e disabilitare il flash permettendo un effetto ancora più marcato, e il pulsante per aggiungere teschi e mani ossee, il tutto per rendere l’effetto veramente realistico.

Risolvere Problemi di Windows XP in Modo Veloce

Chi utilizza un sistema operativo come Windows non può fare a meno di ritrovarsi spesso alcuni problemi che non gli consentono di svolgere regolarmente la propria attività.

Il computer gestisce tantissime funzioni e tantissime di queste interagiscono tra di loro, per tale ragione molto spesso si creano conflitti ed errori particolari che Windows ci restituisce tramite delle poco confortanti finestre di errore.

Risolvere tali problemi non è sempre semplice, molte delle volte infatti non si riesce a capire quale sia la fonte che genera un determinato problema, altre volte invece la soluzione è semplice e in pochi click si riesce a far tornare il pc funzionante al 100 per 100.

Tuttavia per entrambe le situazioni è necessario un utente esperto, che dunque sappia esaminare bene la situazione che si è venuta a creare nel pc, e dunque ad agire di conseguenza.

Con il programma che vi proponiamo oggi in realtà tutto questo non sarà più necessario, infatti si tratta di un programma che tramite dei semplici click riesce a risolvere diversi problemi, i più comuni riscontrati in Windows XP.

Il programma si chiama XP Quick Fix Plus, e possiamo scaricarlo gratis da qui. L’utility è in versione portatile, quindi non richiede installazione e si presta molto bene ad essere inserito in una pendrive riparatrice.

Una volta scaricato avviamo il file “LFX.exe”. SI presenterà dunque la schermata principale del programma presentando tutti i vari pulsanti relativi ai problemi che riesce a risolvere, per un totale di 25.

Se dunque abbiamo problemi con l’autoplay, il non riconoscimento delle periferiche, o vogliamo accedere al registro di sistema, o al task manager ecc, basterà un click sul relativo pulsante.